Tempo di lettura: 4 minuti

Come utilizzare il metodo predittivo Cerca Quando si sceglie Parole chiave SEO per il vostro sito web

Se state lottando per scegliere l'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) parole chiave per il vostro sito web, una ricerca predittiva può essere utile. La maggior parte dei gestori di siti web conosce già alcune parole chiave SEO per le quali desidera rango. Dopo aver ottimizzato i loro siti web, però, fanno fatica a pensare a nuove parole chiave SEO. Fortunatamente, la ricerca predittiva può rivelare parole chiave SEO popolari e pertinenti.

La ricerca predittiva è una funzionalità presente su Google e Bing progettati per prevedere le query di ricerca degli utenti mentre le digitano. Conosciuto anche come suggerimenti per il completamento automatico o autocompletamento previsionigenera previsioni sulle query di ricerca. Google e Bing cercheranno di prevedere le query di ricerca mentre gli utenti le digitano.

I motori di ricerca come Google e Bing non richiedono più agli utenti di digitare una query di ricerca completa. Con la ricerca predittiva, permettono agli utenti di ricercare la internet digitando una query di ricerca parziale. Google afferma che la sua funzione di ricerca predittiva consentirà agli utenti di eseguire ricerche per il 25 per cento in più rispetto al passato. più veloce. Come gestore di un sito web, potete utilizzare la ricerca predittiva per scegliere le parole chiave SEO per il vostro sito.

Come funziona la ricerca predittiva

La ricerca predittiva visualizza un elenco di query di ricerca popolari basate principalmente sulle lettere e sulle parole già digitate dall'utente. È una funzione in tempo reale. Gli utenti vedranno un elenco di previsioni sotto il campo di immissione della ricerca mentre digitano le loro query di ricerca.

I motori di ricerca analizzano le lettere e le parole digitate e visualizzano un elenco di query di ricerca popolari che iniziano con quelle lettere e parole. Gli utenti possono quindi selezionare una delle previsioni dall'elenco, oppure possono procedere a completare ed eseguire la loro query di ricerca originale.

La ricerca predittiva si basa principalmente sulle lettere e sulle parole che l'utente del motore di ricerca ha già digitato, ma utilizza anche informazioni provenienti da altre fonti. La funzione di ricerca predittiva di Google, ad esempio, utilizza le query di ricerca passate. Esamina le query di ricerca dell'utente e Google può visualizzare previsioni basate su tali query passate.

La ricerca predittiva di Google utilizza anche informazioni sulle query di ricerca di tendenza e sulla posizione dell'utente. Google tiene automaticamente traccia delle query di ricerca di tendenza. Se un utente digita le prime lettere di una query di ricerca di tendenza, Google può visualizzare la query di ricerca di tendenza come una previsione.

Come utilizzare la ricerca predittiva per la ricerca di parole chiave SEO

È possibile utilizzare la ricerca predittiva per scoprire nuove parole chiave SEO. È utile per scoprire parole chiave SEO a coda lunga. Tutto ciò di cui avete bisogno per iniziare è un breve elenco di parole chiave di partenza.

Seed keywords, parole o frasi rilevanti per il vostro sito web. Se utilizzate con la ricerca predittiva, riveleranno query di ricerca più lunghe per le quali è possibile effettuare la SEO. Queste previsioni sono parole chiave SEO a coda lunga. Valutando l'elenco, è possibile scegliere parole chiave SEO long-tail pertinenti per il proprio sito web.

Le funzioni di ricerca predittiva di Google e Bing visualizzano le previsioni in base alle parole chiave di partenza digitate. Basta digitare una parola chiave parola chiave senza eseguire la query di ricerca. Se ci sono query di ricerca che iniziano con quella parola chiave di partenza, le vedrete visualizzate come previsioni qui sotto. La maggior parte di queste previsioni sarà ordinata per popolarità, con la query di ricerca più popolare al primo posto. top dell'elenco.

Assumere il miglior consulente SEO
SEO per studi di architettura

Tutte le parole chiave di partenza devono essere brevi e pertinenti al vostro sito web. Dovrebbero inoltre essere costituite da parole o frasi che compaiono comunemente all'inizio di altri termini. Le domande parziali di solito funzionano bene come parole chiave di partenza. Se gestite un sito blog Per esempio, se si parla di ciclismo, si possono usare parole chiave di partenza come "perché il ciclismo", "come il ciclismo" e "cosa il ciclismo". È possibile ampliare queste parole chiave di partenza includendo altre parole.

Suggerimenti per l'utilizzo della ricerca predittiva

Quando si esegue Ricerca di parole chiave SEOè possibile che si vogliano disattivare alcune delle opzioni di ricerca predittiva di Google. I risultati personali sono una di queste opzioni. Se attivata, i risultati personali personalizzano la ricerca predittiva di Google con informazioni basate sulle query di ricerca passate. Poiché si utilizza questa funzione per scegliere le parole chiave SEO, è possibile che si desideri che le previsioni si basino sulle query di ricerca precedenti.

Per disattivare i risultati personali, visitate google.com/setting/search/privateresults. Se non avete ancora effettuato l'accesso al vostro account Google, dovrete log in. La disabilitazione dei risultati individuali cambierà il modo in cui Google genera le previsioni per le query di ricerca. Smetterà di utilizzare le informazioni basate sulle query di ricerca precedenti, rendendo più facile la scelta di parole chiave SEO pertinenti con la ricerca predittiva.

In alternativa, è possibile utilizzare la funzione di ricerca predittiva di Google in modalità incognito. La modalità in incognito è un'impostazione di Chrome. Tutti i siti web a cui si accede in modalità in incognito non saranno in grado di traccia le vostre attività. Maschererà tutte le vostre attività, compresi i siti web che avete visitato in precedenza e le query di ricerca che avete eseguito in precedenza.

Provate a digitare diverse varianti delle vostre parole chiave di partenza. La ricerca predittiva è esatta. In genere mostra le previsioni per le query di ricerca solo se vengono digitate esattamente come appaiono. Digitando una parola chiave di partenza con un'ortografia diversa, ad esempio, si può ottenere un elenco separato di previsioni. Per ottenere più previsioni sulle query di ricerca, sperimentate diverse varianti ortografiche e sinonimi.

È possibile notare un'icona accanto alle previsioni visualizzate da Google. Queste icone provengono dai Knowledge Graph. Se c'è un'icona Grafico della conoscenza per una previsione di query di ricerca, Google può estrarre un'immagine da essa. Google visualizzerà l'immagine come una piccola icona accanto alla previsione.

Conslusione

Oltre a scoprire nuove parole chiave SEO, la ricerca predittiva può aiutarvi a decifrare l'intento delle parole chiave SEO del vostro sito web. L'intento è cosa Gli utenti sperano di ottenere una particolare query di ricerca. Alcuni utenti possono cercare una risposta a una domanda. Altri potrebbero cercare un prodotto da acquistare. La ricerca predittiva può rivelare l'intento delle parole chiave SEO mostrando le query di ricerca più popolari che contengono tali parole chiave SEO.

Esistono decine di parole chiave vendute in commercio ricerca strumenti disponibili. Sebbene alcuni di essi forniscano informazioni preziose sulle parole chiave, è opportuno considerare l'utilizzo della ricerca predittiva. Si tratta di un libero che può rivelare nuove parole chiave SEO per il vostro sito web. Quando inserite una parola chiave di partenza nel campo di ricerca di Google o Bing, vedrete un elenco di previsioni di query di ricerca, alcune delle quali potrebbero essere valide parole chiave SEO per il vostro sito web.

Questo post è stato utile?

ricerca predittiva

Ultimo aggiornamento in 2022-12-28T08:57:48+00:00 da Lukasz Zelezny