Tempo di lettura:8 minuti

Il SEO non è del tutto quello che era una volta. Un tempo, bastava riempire la pagina di parole chiave, acquisire qualche link e il gioco era fatto. Oggi, ci sono molti altri fattori da considerare.

Il primo aggiornamento che ha veramente scosso il funzionamento dell'algoritmo è stato il Panda di Google del 2011. È stata la svolta che ha fatto sì che gli scrittori si concentrassero di più sulla qualità dei loro scrivere invece di parole chiave. Più avanti, il 2013 Colibrì aggiornamento ha cambiato l'approccio introducendo la semantica cerca. Google E-A-T era un altro che ci ha fatto concentrare di più su competenza, autorità e fiducia. La sicurezza, la credibilità e l'autorità sono state al centro dell'attenzione. 

La prossima cosa importante sono i cosiddetti Vitali del nucleo del web. Google has plans to make UX an even more important ranking factor by measuring Google Page Esperienza Signal (mobile-friendliness, HTTPS, safe browsing), Largest Contentful Point, First Input Delay, and Cumulative Layout Shift. This is going to become a reality in May of 2021, and SEO specialists project that this will be one of the most significant shifts ever. All of those updates affect the alignment of UX e SEO.

Come allineare SEO e UX

 

Cosa sono UX e SEO, e come si influenzano a vicenda

UX o User Experience consiste in come il visitatore si sente e cosa fa quando entra nel tuo sito web. Questo include il loro comportamento, quanto tempo rimangono, quali link cliccano e la percezione generale del vostro sito web. Proprio come suggerisce il nome, il punto focale della UX è l'utente finale.

Il SEO è un po' diverso. Il suo scopo principale è quello di fornire indicazioni appropriate affinché un utente trovi il vostro sito web tramite un motore di ricerca. Quello che succede dopo non è più la preoccupazione dei SEO. La differenza principale è il fatto che i crawler non percepiscono il sito web allo stesso modo delle persone. I bot si concentrano sul codice sorgente; gli utenti si concentrano sulle immagini e sul contenuto. Il SEO riguarda più la soddisfazione del motore di ricerca che delle persone.

Un giusto equilibrio tra i due è essenziale per il successo del tuo sito web. Quindi, cosa succede se le persone possono trovare facilmente il tuo sito web se se ne vanno immediatamente a causa di un design e un contenuto scadente? È qui che UX e SEO si intersecano. Metriche come tempo di permanenza ne sono la prova. Petra Odak, CMO di Proposte migliori commenti ulteriori: "L'UX ha un effetto immediato sul SEO. L'esperienza utente è il modo in cui un visitatore interagisce con il tuo sito web. Uno dei principali fattori di ranking per Google (e altri risultati dei motori di ricerca) è il tasso di rimbalzoche ancora una volta è legato all'UX. In altre parole, se la vostra UX è buona, significa che ai visitatori piace il vostro contenuto e che è prezioso. Google quindi lo interpreta come un segno che la tua pagina è buona e la classifica più in alto. In poche parole, hai bisogno di una grande UX per fare bene con il SEO".

A volte, però, questi due possono farsi male a vicenda, ponendo alcune sfide.

Possibili sfide

Trovare un equilibrio tra scrivere per i motori di ricerca e per le persone

Scrivere per il SEO e scrivere per l'UX seguono principi diversi. Mentre il primo dovrebbe compiacere il motore di ricerca con parole chiave adeguate, schemaLe parole chiave, le intestazioni, i meta tag, ecc. hanno come unico scopo quello di soddisfare le aspettative dell'utente. Ora, usare le parole chiave come si suppone può essere spesso difficile senza sacrificare la coesione del tuo contenuto.

Immaginate di ricevere parola chiave suggerimenti da un software. Questi sono presi dal top 10 pagine che rango per una pagina specifica. Potrebbero essere suggerite versioni errate di un parola chiave, dato che tali istanze sono apparse nei contenuti dei vostri concorrenti. Cosa si dovrebbe fare allora? Sacrificare la correttezza per un miglior posizionamento? È qui che dovrete trovare l'equilibrio perfetto. Tuttavia, una buona regola generale è che l'utente viene prima di tutto.

Mantenere il vostro budget per soddisfare entrambi

Both SEO and UX design can prove to be costly adventures. While SEO is more of a long-term expenditure, UX is mostly a one-time payment. Still, striking a balance in the bilancio for your SEO and UX design efforts is crucial. Underfunded SEO can bring you zero results, completely wasting your money, whereas bad UX will simply repel your visitors from your website. For this reason, you’ll need to make sure that both your campaigns are costo-efficiente.

Problemi di navigazione

Certo, il collegamento interno è importante, ma un uso eccessivo fa sembrare l'interfaccia semplicemente brutta e disordinata. Mentre è bello lasciare che l'utente si muova liberamente nella pagina in modo intuitivo, esagerando si crea solo un gran casino, rendendo in realtà più difficile la navigazione nel sito. 

Problemi di supporto tecnico

Neel Vithlani, digitale marketer di Orderhive considera i problemi di supporto tecnico come una delle cause di disordine tra UX e SEO: "Ora, la ragione per cui molte persone considerano entrambi come nemici è forse, il fatto che il supporto tecnico manca in molti casi. Per esempio, Google AMP fornisce un supporto di base analisi dati nonostante sia estremamente facile da usare. Non è amichevole nemmeno per gli annunci. Così, possiamo capire che il problema sta nel supporto tecnico e nell'adozione da parte del mercato." Menziona anche le e-mail: "Le e-mail hanno avuto a che fare con una mancanza di supporto tecnico per decenni, e i recenti aggiornamenti hanno avuto un grande impatto sull'UX".

Organizzare il matrimonio perfetto tra UX e SEO

Ci sono un bel po' di problemi da risolvere, e quindi ecco alcuni consigli per far funzionare l'intero processo SEO e UX.

Stabilire una cultura collaborativa tra i dipartimenti

Le persone SEO e UX si attengono a principi diversi. Regolare questi due dipartimenti e favorire la collaborazione e la comunicazione efficace dovrebbe essere il primo passo. William Cannon, CEO di Signaturely è d'accordo: "Iniziate a mettere le vostre unità SEO e UX a stretto contatto (supponendo che abbiate entrambe le discipline sotto lo stesso tetto). Sperimentando la stessa atmosfera di lavoro, un rapporto di competizione può spesso diventare un rapporto di collaborazione, in particolare se entrambi i team sono collegati in progetti web contemporaneamente fin dall'inizio". 

Tuttavia, questo dovrebbe essere fatto prima dell'inizio dello sviluppo del progetto. Tentare di farlo dopo l'inizio dei compiti lo rende del tutto inutile. Alcuni problemi di comunicazione potrebbero sorgere durante la fase di produzione, e vi ritroverete con un'estremità corta del bastone. William aggiunge sull'argomento: "Operando insieme fin dalle fasi di pianificazione, entrambi i gruppi possono presentare acumeni dominanti che possono portare adeguatamente il vostro progetto a una posizione sorprendente (e complessivamente migliore). Prenderanno anche un'elevata proprietà del progetto essendo discussi e aggiunti all'inizio del metodo".

Assumere il miglior consulente SEO
Assumere un consulente di ricerca su Internet

Capire l'intento della ricerca

https://twitter.com/debgotwired/status/1360589411021246476

L'intento di ricerca è il motivo per cui gli utenti inseriscono una particolare query nella barra di ricerca. Ora, soddisfare l'intento dell'utente dovrebbe essere la vostra priorità. Avrai bisogno di conoscere le caratteristiche di ogni SERP in modo da non cercare di classificare il tuo blog tra eCommerce o pagine di prodotti. Questo è semplicemente uno sforzo sprecato, e perché è possibile farlo, non soddisferai le aspettative del tuo cliente con la tua pagina.

Diciamo che una persona inserisce "comprare tacchi alti" in Google. Il suo intento è quello di comprare tacchi alti. Il tuo blog Il posizionamento del post lassù con gli altri siti di eCommerce genererà senza dubbio poco o nessun click per voi. Dato che non hai soddisfatto l'intento, non guadagnerai nulla, anche se ti posizioni in alto.

Concentrarsi sui frammenti

Come allineare SEO e UX 1

Secondo Ahrefs, si genera 31% più traffico quando si ha un featured snippet in una SERP, rispetto al solo primo posto. Per questo motivo, dovrai far risaltare i tuoi snippet, poiché si suppone che forniscano la risposta esatta alla domanda dell'utente. È qui che dovrai allineare la tua UX e la SEO per assicurarti che il tuo snippet venga visualizzato e, in secondo luogo, renderlo cliccabile e interessante. 

Identificare il miglior numero di parole

I tuoi concorrenti dovrebbero darti un'idea del tipo di contenuto che funziona migliore per il vostro pubblico. Mentre il contenuto long-form potrebbe essere allettante, visto che puoi inserire più parole chiave long-tail, questo non è sempre il caso. Assicurati di confrontarti con loro per scoprire qual è l'intento. A volte, il contenuto in forma breve semplicemente funziona molto meglio per le conversioni e il traffico, ma questo dipende esclusivamente dall'argomento e dalle parole chiave. Ricorda che tutte le risposte a come dovrebbe essere la tua pagina sono nella top 10 della SERP.

Fornire risposte rapide e concise

I tuoi visitatori hanno bisogno di risposte; è così semplice. Ora, andare per immagini fantasiose va bene, anche se esagerare potrebbe essere dannoso per come il tuo visitatore si comporta dopo essere entrato nel sito web. Un altro aspetto della decorazione del tuo sito web è il tempo di caricamento. Più immagini e ornamenti usi, più lungo sarà il tempo di attesa per il tuo visitatore. Le persone sono occupate e non hanno tempo per queste cose - preferiscono avere una risposta immediata.

Per quanto riguarda il SEO, Google sta guardando il carico della pagina velocità come fattore di ranking, quindi migliorarlo vi aiuterà a salire di grado.

Ottimizzazione di più dispositivi

Da settembre 2020, Google usa il mobile-first indicizzazione per tutti i siti web. Questo significa che il crawler dà la priorità alla versione mobile del tuo sito web per il ranking e l'indicizzazione. Ottimizzare correttamente il tuo sito web per i dispositivi mobili è attualmente fondamentale sia per i tuoi sforzi di SEO che di UX. Più di 50% degli abitanti di internet sono su dispositivi mobili, motivo in più per ottimizzare immediatamente per il mobile. 

Navigazione corretta

Mentre un sacco di opzioni per muoversi nel tuo sito web sembrano una buona idea, potrebbe confondere l'utente. Ancora una volta, si potrebbe essere tentati di collegare internamente il più possibile, anche se questo può essere dannoso per l'UX. I tuoi menu dovrebbero essere chiaramente delineati, e il percorso che il visitatore fa deve essere evidenziato. 

Sitemaps

Come allineare SEO e UX 2

Sitemaps are a sort of blueprint that list the pages of your website. While sitemaps for search engines and users differ by quite a bit in complexity, they more or less serve the same purpose. They’re supposed to make the site easier to navigate and strisciare

Pangrattato

Come allineare SEO e UX 3

Le briciole di pane sono piccoli menu di aiuto per aiutare l'utente traccia il loro progresso nel sito web. In effetti, sono anche utili ai crawler di Google, poiché le briciole di pane rendono evidente dove sono e come ci sono arrivati.

Tendenze future

 

Google si sta concentrando sempre di più sulla UX; questo è innegabile. Ci sarà un enorme aggiornamento nel 2021 che riguarda proprio questo. Possiamo aspettarci un cambiamento nelle priorità di ottimizzazione quando questi due saranno introdotti.

Vitali del nucleo del web

Come allineare SEO e UX 4

Google ha annunciato nel maggio 2020 che avrebbe utilizzato un nuovo set di metriche chiamato Core Web Vitals. Queste includono:

Il più grande contenuto di vernice (LCP) riguarda le prestazioni di caricamento. In particolare, questo è il tempo che impiega il tuo contenuto principale a caricarsi. Idealmente, LCP dovrebbe essere inferiore a 2,5 secondi.
There’s a number of ways you can go about optimising your LCP. Some of them include improving server response time, resource load time optimisation (images, videos), and utilising cliente-side rendering.

Ritardo del primo ingresso (FID) è il tempo necessario alla vostra pagina per diventare interattiva. Il FID non dovrebbe essere più lungo di 100 millisecondi. È possibile migliorarlo con i web worker, l'ottimizzazione della prontezza di interazione e la suddivisione dei compiti lunghi.

Spostamento cumulativo del layout (CLS) prende in considerazione la coerenza visiva e la stabilità. Questa metrica dovrebbe essere inferiore a 0,1 per fornire la migliore esperienza utente. CLS consiste nel misurare gli spostamenti improvvisi nel layout della vostra pagina a causa del caricamento asincrono di elementi o di componenti caricati dinamicamente aggiunti al contenuto esistente e poi darvi un punteggio su questa base.

Come allineare SEO e UX 5

Aggiornamento dell'esperienza della pagina

Page Experience Update sarà l'adozione di Core Web Vitals come segnale di ranking. Google ha annunciato che introdurrà il cambiamento a maggio del 2021. Questo aggiornamento ha molte implicazioni per il futuro dell'ottimizzazione delle pagine. La connessione tra UX e SEO diventerà ancora più evidente. Con l'introduzione del Page Experience Update, Google tratterà la User Experience come uno dei principali fattori di ranking.

Questo post è stato utile?

SEO e UX

Ultimo aggiornamento Dicembre 2021 da Lukasz Zelezny