Tempo di lettura:4 minuti

Se sei mai stato su un sito web e hai guardato il numero di persone che sono "rimbalzate" fuori da esso prima di poter fare qualcosa, per esempio, comprare qualcosa da quel sito o anche solo leggere ciò che viene venduto su quel particolare sito, allora sai cosa tasso di rimbalzo è.

La frequenza di rimbalzo del vostro sito web è la percentuale di visite a una sola pagina. Questo parametro misura il numero di visitatori che abbandonano il vostro sito dopo aver visualizzato una sola pagina, senza seguire alcun link o interagire con i contenuti. Può essere un indicatore prezioso della qualità e della pertinenza dei contenuti del sito, oltre che dell'utente. esperienza sul vostro sito web.

Cos'è la frequenza di rimbalzo e come funziona

La frequenza di rimbalzo è la percentuale di visitatori del tuo sito che si allontanano da esso senza visitare altre pagine. Per esempio, se qualcuno arriva al tuo blog pagina e poi se ne va all'istante (entro meno di un minuto), questo sarebbe considerato un "rimbalzo" del visitatore.

Quando guardate il vostro sito analisici sono diverse metriche che possono aiutare a misurare la qualità del traffico verso il tuo sito web. La frequenza di rimbalzo è una metrica da considerare quando si valuta quanto valore fornisce un dato pubblico.

Un'alta frequenza di rimbalzo può indicare diverse cose:

- I visitatori non sono interessati a ciò che trovano sul tuo sito web.

- C'è qualcosa di sbagliato nel modo in cui stai presentando i contenuti.

- Le fonti di traffico sono di scarsa qualità.

Come migliorare la frequenza di rimbalzo del tuo sito

Scrivere contenuti di qualità con informazioni di valore.

Google vuole consegnare il migliore risultati per i suoi utenti, quindi in realtà premiano i siti che hanno una bassa frequenza di rimbalzo - in altre parole, siti web in cui le persone trascorrono del tempo su ciò che offrite e non se ne vanno rapidamente. Un buon modo per coinvolgere i tuoi visitatori è quello di dare loro risposte alle loro domande o dubbi attraverso articoli ben scritti, pieni di consigli utili o risorse che sono rilevanti per loro! Tutto sta nel fare impressione sui tuoi lettori

Impostare un buon modello per il tuo sito web

Assicurati di impostare un buon modello per il tuo sito web quando lo lanci per la prima volta o ne aggiorni uno esistente. Se ci sono più elementi che rendono difficile leggere gli articoli in un batter d'occhio, se ne andranno rapidamente. Un grande design dovrebbe essere abbastanza intuitivo in modo che i lettori non abbiano problemi a trovare subito ciò di cui hanno bisogno, ma anche impegnarli a volerne di più di tanto in tanto (ad esempio: abbonarsi).

Per attirare l'attenzione della gente, usa elementi grafici e video.

La triste verità è che la maggior parte delle persone sono esposte a centinaia, se non migliaia di annunci ogni giorno e semplicemente li ignorano senza nemmeno pensarci, a meno che non si faccia un'impressione usando trigger emotivi o umorismo! Sii creativo, ma fai attenzione a non esagerare con la quantità di grafica, perché questo può effettivamente indurre i visitatori a lasciare il tuo sito invece di rimanere per ulteriori informazioni.

Implementare Chiamata alle azioni In ogni post

 Soprattutto quando si cerca di convincere i lettori ad iscriversi, per esempio! Puoi avere un modulo di iscrizione all'interno degli articoli in modo che gli utenti sappiano esattamente dove devono guardare quando vogliono di più da te (es: newsletter).

Ragioni comuni per alte percentuali di rimbalzo

- Contenuto povero che non corrisponde a quello del visitatore cerca intento.

- Il sito web potrebbe non avere quello che i visitatori stanno cercando.

- Il design è difficile da navigare o usa elementi inutili.

Pagine di destinazione non forniscono la giusta opzione di iscrizione o il link per il download, se pertinente. Se non c'è un chiaro passo successivo nel tuo processo, non riuscirai a coinvolgere i nuovi utenti e a farli tornare per saperne di più! Per esempio: se qualcuno arriva sulla pagina di un prodotto e-commerce ma può solo aggiungerlo al carrello senza poter cliccare su "compra ora", allora potrebbe sentirsi frustrato eamp; lasciare .

- le persone spesso non rimangono abbastanza a lungo per calcolare la frequenza di rimbalzo. Questo potrebbe accadere a causa di una connessione internet lenta velocità (particolarmente comune con i dispositivi mobili). Se il tuo sito impiega troppo tempo a caricarsi, perderai clienti.

- Non importa in quale settore sei o chi è il tuo pubblico di riferimento, le probabilità sono alte che abbiano un breve tempo di attenzione in questi giorni e non rimarranno intorno se la pagina non li coinvolge abbastanza rapidamente.

 - Scelte di design scadenti possono far sentire i visitatori confusi su dove dovrebbero andare dopo. A volte le persone se ne vanno anche a causa di un messaggio di errore che non li aiuta a trovare ciò di cui hanno bisogno! Al giorno d'oggi i siti web devono essere facili da usare per chiunque e per tutti, quindi è importante non solo per gli utenti ma anche per i motori di ricerca che dipendono dal fatto che i contenuti rilevanti siano facilmente accessibili a tutti.

- il sito web potrebbe non essere mobile-friendly o avere un tempo di caricamento lento a causa di immagini/video pesanti.

Un'alta frequenza di rimbalzo è una brutta cosa?

No, non lo è. È un fatto che molte persone non rimangono su una pagina web per molto tempo e questo può essere normale in alcuni casi. Tuttavia, dovresti tenere d'occhio la tua frequenza di rimbalzo per sapere quanto sia davvero coinvolgente il tuo contenuto.

Dipende dal tipo di business perché un'alta frequenza di rimbalzo non significa necessariamente una cattiva performance. Se eseguire vendite attraverso il traffico a pagamento, allora avere alti tassi di rimbalzo sarà costo more money than gain profitto dal momento che tutti i clic degli annunci vengono addebitati indipendentemente dal fatto che i visitatori siano rimasti sulle pagine o se ne siano andati, portando a un numero di clic sprecati e di denaro.

Errori comuni sul rimbalzo da un sito web

- È un segno di contenuto di bassa qualità.

- Devi concentrarti di più sul design del tuo sito web invece che sulla frequenza di rimbalzo.

- È un segno di scarso traffico verso il tuo sito web.

- È possibile aumentare la frequenza di rimbalzo aggiungendo più annunci sulla pagina web.

Conclusione

Un'alta frequenza di rimbalzo non è necessariamente una cosa negativa. Significa semplicemente che i visitatori del tuo sito stanno cercando qualcosa di specifico e non lo trovano alla prima visita della tua pagina.

La buona notizia? Hai l'opportunità di coinvolgerli con contenuti a cui sono interessati modificando ciò che offri o il modo in cui presenti le informazioni, quindi prendila come un'opportunità per migliorare la tua strategia di marketing!

Questo post è stato utile?

Perché hai bisogno di capire il tuo sito's Bounce Rate

Ultimo aggiornamento Dicembre 2021 da Lukasz Zelezny