Benvenuti nel nostro Centro di assistenza
< Tutti gli argomenti
Stampa

Google Colibrì

Cos'è Google Hummingbird

Hummingbird è il nome in codice di una grande modifica dell'algoritmo fatta nel 2013 a Google Search. Il suo nome deriva dalla destrezza e dalla precisione del colibrì. La modifica è stata rivelata il 26 settembre 2013, dopo un mese di funzionamento. "Colibrì" ha messo una maggiore attenzione alle richieste di linguaggio naturale, prendendo in considerazione il contesto e il significato oltre alle parole chiave specifiche.

Inoltre, scava più a fondo nelle informazioni su pagine specifiche di un sito web, migliorando la capacità di guidare i lettori alla pagina più rilevante piuttosto che semplicemente alla homepage.
Si è trattato dell'aggiornamento più importante degli ultimi anni per Google, che ha introdotto interazioni di ricerca più "umane" e una maggiore enfasi sulla discussione e sul significato. Di conseguenza, gli sviluppatori e gli autori di siti web sono stati invitati a ottimizzare i loro siti utilizzando il linguaggio naturale piuttosto che il riempimento di parole chiave e a fare un uso efficiente dello sviluppo tecnico del web per la navigazione sul sito.

Storie di Google Hummingbird

Google ha introdotto "Hummingbird", un nuovo algoritmo di ricerca, in un evento stampa del settembre 2013, dopo averlo testato per circa un mese prima del rilascio.
L'aggiornamento "Hummingbird" è stato il primo cambiamento significativo all'algoritmo di ricerca di Google dall'aggiornamento dell'architettura di ricerca "Caffeine" del 2010, anche se anche quel miglioramento era focalizzato sull'indicizzazione piuttosto che sull'ordinamento dei contenuti. Amit Singhal, l'allora capo della ricerca di Google, ha detto a Search Engine Land che "Hummingbird" è stata la modifica più significativa dell'algoritmo dal 2001, quando è entrato nell'azienda. A differenza degli algoritmi di ricerca precedenti, che si concentravano su ogni singola parola nella query di ricerca, "Hummingbird" valuta il contesto dei vari termini nella query di ricerca, con lo scopo di migliorare le prestazioni dei siti web che si adattano al significato, piuttosto che semplicemente alcune parole.

Il termine è preso dalla rapidità e dalla precisione del colibrì.

"Hummingbird" mira a umanizzare gli incontri permettendo al motore di ricerca di comprendere le idee e i collegamenti tra i termini. Si concentra maggiormente sul contenuto della pagina, il che migliora la pertinenza dei risultati di ricerca, e valuta l'autorità di una pagina, così come l'autore della pagina in certe situazioni, per valutare il valore di un sito web. Fa uso di questi dati per indirizzare i lettori a una particolare pagina di un sito web piuttosto che alla homepage predefinita del sito.

Modifiche all'ottimizzazione dei motori di ricerca dopo Google Hummingbird

Con l'arrivo di "Hummingbird", l'ottimizzazione dei motori di ricerca è cambiata, con sviluppatori e autori web incoraggiati a scrivere in un linguaggio naturale piuttosto che usare parole chiave forzate. Inoltre, sono stati istruiti a fare un uso efficiente delle capacità tecniche del sito web come il collegamento delle pagine, i componenti on-page come i tag del titolo, gli indirizzi URL e i tag HTML, così come a creare contenuti unici e di alta qualità. Mentre le parole chiave all'interno della query rimangono vitali, "Hummingbird" rafforza le parole chiave a coda lunga, essenzialmente per l'ottimizzazione dei contenuti piuttosto che delle parole chiave. Inoltre, l'uso dei sinonimi è stato migliorato; piuttosto che visualizzare i risultati basati su frasi precise o parole chiave, Google ora dà la priorità ai risultati che sono legati al tema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tabella dei contenuti