In questo blogpost

Nascondi questa sezione

Aumentare le conversioni dell'e-commerce: La guida definitiva

Il vecchio adagio "Se lo costruisci, verranno" può essere davvero vero quando si tratta di siti web. Tuttavia, non vuoi solo che arrivino nella tua casa online. Ovviamente, è necessario trasformare questi visitatori in clienti, ma questo non è sempre così facile come vorremmo che fosse. Attirare il traffico verso il tuo negozio di e-commerce va bene, ma hai bisogno di convertire quel traffico in entrate. Quindi come si fa? Se navighi abbastanza a lungo su internet, puoi raccogliere una marea di consigli su come convincere i visitatori del sito a comprare il tuo prodotto o servizio. Alcune di queste informazioni sono accurate e utili, altre sono un po' datate e altre ancora sono assolutamente errate. Ecco perché abbiamo creato questa guida definitiva per aumentare le conversioni e-commerce. Ti aiuterà a tagliare le sciocchezze e arrivare direttamente alle informazioni di cui hai bisogno per aumentare le tue conversioni e, di conseguenza, le tue entrate.

 

Quindi, cominciamo.

Cos'è il tasso di conversione nell'eCommerce?

Come calcolare il tasso di conversione?

In parole povere, un tasso di conversione è la percentuale di persone che cliccano sul tuo sito web e poi completano l'azione desiderata. Questa azione desiderata potrebbe essere praticamente qualsiasi cosa tu voglia per il tuo business. Il tasso di conversione potrebbe riferirsi a persone che si iscrivono alla tua newsletter, persone che aggiungono un prodotto alla loro lista dei desideri, o persone che condividono il tuo contenuto su Facebook o Twitter. Generalmente, però, i tassi di conversione si riferiscono alle vendite. Naturalmente, le vendite sono il fattore più importante per i negozi di e-commerce. Perché avere un negozio se nessuno compra il prodotto?

Come calcolare il tasso di conversione?

Un tasso di conversione è espresso in percentuale - su tutti quelli che visitano il tuo sito web, come molti di loro comprano qualcosa? Diciamo che questo mese, 5.000 persone visitano il tuo negozio online e fai 100 vendite. Questo ti darebbe un tasso di conversione di 2%. Il calcolo si presenta così:

(numero di vendite) ÷ (numero di visitatori) x 100 = tasso di conversione %

Oppure in questo caso:

100 ÷ 5000 x 100 = 2%

Semplice!

Qual è un buon tasso di conversione per l'eCommerce?

Non c'è un buon tasso di conversione unico per l'eCommerce. Se il tuo prodotto è altamente di nicchia o vende ad un prezzo elevato, un basso tasso di conversione potrebbe andare bene per te. Se stai cercando di vendere un sacco di prodotti ad un prezzo basso, potresti volere un numero molto più alto. In generale, il tasso medio di e-commerce si aggira intorno a 1 o 2%. Dovresti puntare a colpire questo valore, il che significa che uno o due di ogni 100 visitatori del sito web fanno un acquisto. Tuttavia, questo non significa che non puoi spingere oltre questo numero se stai già facendo bene.

Come aumentare il tasso di conversione del tuo eCommerce?

Può essere facile supporre che i tuoi prodotti stiano vendendo il meglio possibile e che qualsiasi aumento o diminuzione sia il risultato della fortuna. In realtà, cambiare il modo in cui imposti il tuo sito web e vendi può davvero avere un impatto sul numero di conversioni che fai. Quindi, come puoi aumentare il tuo tasso di conversione e-commerce? Le tattiche che puoi usare rientrano ampiamente in 3 voci:

  1. Cose che do per rendere i vostri prodotti più attraenti
  2. Cose che fai per rendere il tuo sito web più attraente
  3. Cose che fai per assicurarti che i visitatori interessati completino un acquisto

Migliora il tuo tasso di conversione eCommerce rendendo i tuoi prodotti più attraenti

Rendi le tue descrizioni dei prodotti più specifiche

Sai che è necessario includere le descrizioni dei prodotti nel tuo negozio di e-commerce. Tuttavia, potresti sottovalutare quanto siano importanti queste descrizioni. Rendere le tue descrizioni dei prodotti più specifiche, con un'enfasi sulle caratteristiche del prodotto e su come può essere usato, darà ai clienti fiducia nel fare il loro acquisto. Immagina di non sapere nulla del tuo prodotto e includi tutte le informazioni che avresti bisogno di sapere per convincerti a comprarlo.

Migliora le tue immagini

Internet è intrinsecamente visivo, quindi le immagini dei tuoi prodotti devono essere di alta qualità. Infatti, la maggior parte dei consumatori non comprerà un prodotto se non gli piace l'immagine che lo accompagna. Includi almeno un'immagine chiara e di alta qualità che si adatti allo stile del prodotto e del tuo sito e, se possibile, lo dimostri in uso. I clienti non possono toccare o provare i prodotti nel tuo negozio e-commerce, quindi devono essere attratti dalle immagini e dalle descrizioni.

Includi un video sul tuo sito di eCommerce

Puoi davvero migliorare il tuo tasso di conversione eCommerce includendo un video informativo o dimostrativo. Volete mostrare ai vostri clienti cosa la loro vita sarebbe come se avessero il tuo prodotto e un video è il migliore modo per farlo. I video manterranno anche i clienti sul tuo sito web più a lungo, aumentando il tuo SEO migliorando il vostro tasso di conversione.

La gente ama comprare prodotti a prezzi ridotti. Uno dei vantaggi di gestire un negozio di e-commerce è che hai il controllo totale sui tuoi prezzi e puoi offrire coupon e saldi come meglio credi. Rendete facile per i clienti trovare un codice coupon per dare loro un po' di soldi in meno sul loro acquisto e vedrete generalmente aumentare il vostro tasso di conversione eCommerce.

Offrire una spedizione gratuita o ridotta

Includere la spedizione gratuita è un incentivo enorme per convincere i clienti a fare un acquisto. Offrire la spedizione gratuita fa sentire i clienti come se stessero risparmiando denaro, anche se si aumenta il costo del prodotto per assorbire le spese di spedizione. Puoi anche offrire una spesa ridotta o gratuita per acquisti superiori a un certo prezzo. I costi di spedizione possono agire come un'enorme barriera alle vendite, quindi eliminali del tutto e il tuo tasso di conversione migliorerà.

Assumere un consulente SEO

Assumi un consulente SEO #1 che vive a Londra e che ha lavorato con aziende come Zoopla, uSwitch, Mashable, Thomson Reuters e molte altre. Assumi Lukasz Zelezny (MCIM, F IDM).

    Migliora il tuo tasso di conversione rendendo il tuo sito web più affidabile

    Perfezionare il linguaggio che usi

    Una cattiva ortografia e grammatica e strane strutture di frase possono davvero scoraggiare i potenziali clienti, quindi assicurati che il linguaggio sul tuo sito web sia usato correttamente. Se puoi, chiedi a un amico nerd della grammatica o a un correttore di bozze professionista di dare un'occhiata al tuo sito web per evidenziare e correggere eventuali errori o frasi confuse. Correggere questi problemi farà apparire il tuo sito web molto più professionale e legittimo.

    Anche l'utente medio del web si preoccupa della sicurezza informatica di questi tempi, quindi assicurati che il tuo sito di e-commerce sia sicuro e pubblicizzalo ai visitatori. Installare SSL sul tuo sito web, mostrare i certificati di sicurezza e includere i loghi di pagamento accettati darà ai clienti fiducia nella loro sicurezza quando usano il tuo sito web. I tuoi potenziali clienti vogliono sapere che le loro informazioni personali e i dettagli della carta di credito saranno al sicuro, quindi assicurati che lo siano e che lo sappiano.

    Offrire un servizio di chat dal vivo

    Se hai la possibilità di offrire un servizio di live chat, fallo. La chat dal vivo può rispondere alle domande dei clienti e dare l'impressione che tu sia lì per sostenerli nel loro acquisto, che è una parte importante per guadagnare il loro business. Il software di chat dal vivo permette anche di vedere le persone dietro la tua azienda, facendoti sembrare un negozio più affidabile e accessibile.

    Renderlo mobile-friendly

    Manda un pessimo messaggio ai consumatori se cercano di accedere al tuo negozio di e-commerce e non ci riescono. Non avere un mobile-L'interfaccia amichevole può essere un grosso problema in questo settore. La maggior parte dei clienti ora accede a un negozio per la prima volta su un dispositivo mobile, quindi il tuo layout e le immagini devono essere visualizzati correttamente su smartphone e tablet. Altrimenti, potrebbero non arrivare mai alla fase di acquisto.

    Migliora il tuo layout

    Devi rendere molto facile per i clienti trovare i prodotti nel negozio. Categorizza i tuoi prodotti, mostra chiaramente i prezzi e massimizza i tuoi tag in modo che i clienti trovino un prodotto se provano a cercarlo all'interno del negozio. Il tuo layout potrebbe essere attraente, ma se i clienti non riescono a trovare facilmente un prodotto, si chiederanno perché e poi lasceranno il tuo sito web. La funzionalità è più importante dell'estetica quando si tratta di e-commerce, quindi rendi il tuo layout il più intuitivo possibile.

    Migliora il tuo tasso di conversione assicurandoti che i visitatori interessati completino l'acquisto

    Iniziare il test A/B

    Usa il test A/B (o split testing), dove cambi il design o le caratteristiche del contenuto del tuo sito web e analizzi le metriche delle due opzioni per vedere quale porta a più conversioni. Puoi cambiare il tuo processo di checkout per vedere cosa porta a più acquisti completati o anche solo fare semplici cambiamenti come testare quale icona "Aggiungi al carrello" i tuoi clienti preferiscono. Una volta eseguiti diversi test A/B, avrai un'idea migliore di ciò che i clienti devono vedere per completare un acquisto sul tuo sito.

    Offrite una politica di restituzione indulgente nel vostro eCommerce

    Quando i clienti comprano un prodotto online, vogliono sapere che sarà facile restituirlo se non gli piace o se c'è qualche problema con la consegna. Includi informazioni chiare e facili da trovare sulla tua politica di restituzione e cerca di renderla il più ragionevole possibile. La maggior parte delle persone non restituirà mai un prodotto ma vuole sapere che è una possibilità facile prima di comprare.

    Rendere facile il check-out

    Non affollare il processo di checkout con un sacco di passaggi non necessari, e rendere facile per i clienti navigare verso il loro carrello in qualsiasi momento. Se rendi facile il check-out, i clienti lo faranno, ma ogni passo che aggiungi al processo dà loro più tempo per ripensarci e allontanarsi. Consenti ai clienti di effettuare il check-out come ospiti senza creare un account sul tuo sito web e limita la quantità di informazioni che devono compilare prima di acquistare.

    Mostra prodotti e prezzi durante il checkout

    I clienti vogliono controllare cosa stanno comprando e sapere che stanno pagando il prezzo giusto, perché è fin troppo facile ordinare accidentalmente multipli dello stesso prodotto o scegliere il colore o lo stile sbagliato. Mantieni il nome del prodotto, una sua immagine e il prezzo del prodotto, le spese di spedizione e le tasse chiare in ogni fase del checkout in modo che i clienti si sentano a proprio agio a premere "Acquista".

    Inviare e-mail di carrello abbandonato

    Utilizza un software per l'abbandono del carrello come Rejoiner, Snipcart o BigCommerce in modo da poter seguire le persone che aggiungono articoli al carrello ma poi lasciano il sito senza acquistare. Con questo software, è possibile inviare e-mail di follow-up ricordando loro gli articoli nel loro carrello e persino offrendo codici coupon per renderli più propensi a completare il loro acquisto. Finché non si sovraccarica il cliente con le e-mail, questi follow-up possono aumentare significativamente la fidelizzazione dei clienti e i tassi di conversione eCommerce.

    Monitoraggio del tasso di conversione del tuo eCommerce

    Avete bisogno di tracciare il vostro tasso di conversione o non saprete se queste tattiche stanno funzionando per voi. Google Analytics ti permette di visualizzare facilmente le tue conversioni nel tempo e fornisce strumenti che ti permettono di vedere come diverse metriche stanno influenzando queste conversioni. Potete anche tracciare le vostre conversioni eCommerce utilizzando plugin specifici come Analytify e Clicky Analytics.

    Naturalmente, le conversioni non si riferiscono solo alle vendite. Ci sono altre conversioni utili che potresti voler tracciare. Infatti, anche se le vendite sono il tuo obiettivo principale, può essere utile tracciare queste metriche e vedere come influenzano le tue vendite:

    • Creazione di un account (quanti visitatori si registrano per un account sul tuo sito web)
    • Iscrizioni alla newsletter (quanti visitatori si iscrivono per ricevere regolarmente la tua newsletter)
    • Recensioni lette (quanti visitatori leggono le recensioni dei tuoi prodotti prima di lasciare il tuo sito web)
    • Visualizzazioni multimediali (quanti visitatori riproducono un video o interagiscono con una presentazione di prodotti sul tuo sito web)
    • Visualizzazioni della posizione (quanti visitatori visualizzano la tua posizione o cliccano su un link di Google Maps)

    In sintesi

    Capire e aumentare il tuo tasso di conversione può essere abbastanza semplice se sei disposto a fare lo sforzo in più che serve e ad approfittare delle intuizioni delle tue analisi. Rendendo i tuoi prodotti più attraenti, il tuo sito web più affidabile, e incoraggiando i visitatori a completare un acquisto iniziato, puoi aumentare il tuo tasso di conversione e capire meglio come i clienti stanno usando il tuo sito web.

    Screenshot 2019 07 02 04.01.11

    Ultimo aggiornamento in Settembre 2021 da Lukasz Zelezny